sabato 24 febbraio 2018

LIGHT MOTIVES - Enrico Olivanti Quintet


Il Quintetto guidato da Enrico Olivanti Quinteti torna dal vivo a L’Asino che Vola per un concerto che propone composizioni tratte dai due album della formazione fondata nel 2009 (Sovrumani Silenzi, 2010; Il Pensiero Positivo,2014), accanto a nuovi brani e arrangiamenti originali nei quali il dialogo fra Composizione e Improvvisazione si svela sempre più fitto e senza soluzioni di continuità.

La band sceglie per il suo ritorno live a Roma il locale nel quale ha tenuto a battesimo dal vivo il suo ultimo album e sul cui palco si è già esibita accanto a un ospite prestigioso come Michele Ascolese l’anno seguente.



Il Quintetto è composto dal leader alle chitarre, Andrea Verlingieri Artisti ai sassofoni, Carlo Ferro al Pianoforte, Giuseppe Salvaggio al Basso e Contrabbasso, Marco Tardiolii alla Batteria


































domenica 7 gennaio 2018

Javier Girotto & Natalio Mangalavite

Estandars


Javier e Natalio, compagni di palco da una vita entrambi da Cordoba, ripercorrono in chiave jazzistica il repertorio folkloristico argentino, includendo vari linguaggi musicali, come zamba, chacarera, chamamè, milonga, tango, candombe, ed altro. Un importante contributo alla musica con il chiaro obiettivo dei due compositori di ripercorrere insieme alcune tappe della loro crescita ed evoluzione artistica, partendo proprio dalle comuni origini e tradizioni.
(fonte: atina jazz winter 2017)












lunedì 27 novembre 2017

OMAR SOSA & SECKOU KEITA TRIO

Trasparent Water
Sosa è un adepto della Santeria, il cui complesso mondo spirituale si riflette nella sua musica. Ma Sosa è anche un artista cosmopolita: ha vissuto in Ecuador, Stati Uniti e Spagna, ha studiato la musica classica, la world music, si interessa di elettronica e di rap. E la sua musica è una potente mistura di tutti questi elementi. Che si esibisca da solo, o con un piccolo gruppo, o con una big band, Omar Sosa sa sempre far sì che la sua arte sfugga a qualsiasi definizione, per abbracciare con uno sguardo ampio e partecipe tutte le culture del mondo. In questa ottica è anche il progetto attuale con il cantante e maestro di Kora, Seckou Keita, con il quale ha da poco pubblicato il disco “Trasparent Water”.
(fonte: auditorium Parco della Musica)

Omar Sosa, voce, pianoforte 
Seckou Keita, voce, kora 
Gustavo Ovalles, percussioni